“L’odore della città”, il nuovo romanzo di Cosimo Filigheddu

Per il festival Éntula giovedì 2 maggio al Padiglione Tavolara di Sassari. Accanto all’autore ci sarà Elias Vacca

Sassari. L’omicidio di un uomo mette in subbuglio la quotidianità dell’assassino e dei suoi quattro amici più fidati. Uniti da questo e da altri segreti, accomunati da uno stile di vita immorale di cui l’autore scandaglia gli abissi, i cinque armeggiano per sbarazzarsi del cadavere. È questo l’incidente scatenante delle vicende narrate da Cosimo Filigheddu nel suo nuovo romanzo edito da Il Maestrale, “L’odore della città”. E proprio la città, con i suoi abitanti, quelli onesti e quelli improbi, non si limita a fare da sfondo ma diventa coprotagonista della storia.

Filigheddu presenterà l’opera nel Padiglione Tavolara di Sassari giovedì 2 maggio alle 18.30 in dialogo con Elias Vacca.

L’evento è realizzato in collaborazione con il Padiglione Tavolara, la libreria Koinè Ubik di Sassari, lo Studio Massaiu e Florgarden.

Per le partecipanti e i partecipanti alla presentazione di “L’odore della città” di Cosimo Filigheddu lo staff del Padiglione Tavolara fornirà due turni di visita guidata alle 17 e alle 17,30, con bigliettazione ridotta a 3€ per la mostra “L’Onda Nuragica. Arte, artigianato e design alla prova della preistoria”.

Il libro. Mentre un’afa innaturale opprime una mai nominata cittadina di provincia – proiezione di innumerevoli altre ma in cui non è difficile scorgere Sassari – al secondo piano di un nobile palazzo, appena al di sopra dei tavolini affollati di un grande bar del centro, va rapidamente in decomposizione il cadavere di un morto ammazzato. L’assassino e i suoi quattro amici cercano di far scomparire i resti mentre si decompone anche la loro quotidianità di borghesi immorali, reciprocamente incatenati sin da ragazzi da un patto misterioso.

Le vite morbose del commerciante assassino, del bancario infedele, del medico pigro e inetto, del giudice fallito e del deputato corrotto si intrecciano con quelle dei politici, dei poliziotti, del procuratore, della proprietaria del bar, dei suoi clienti e di altri, donne e uomini, che compongono un’umanità al tempo stesso arresa e combattiva, depravata e onesta. Una violenta e insensata ribellione travolgerà la città, e metterà ognuno davanti a un imprevisto destino.

Cosimo Filigheddu (Sassari, 1951) è giornalista professionista dal 1974, saggista e autore di numerose commedie rappresentate con successo. L’odore della città è il suo quarto romanzo. Ha pubblicato nel 2021 Rosa Zicchina e i suoi colera (Edes), nel 2022 per Il Maestrale La guerra di Pasca, nel 2023 Sotto il Grattacielo (Edes).

Il festival Éntula è organizzato dall’associazione culturale Lìberos con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e della Fondazione di Sardegna.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio