Isola dei Teatri, omaggio a Edith Piaf

In programma stasera per la rassegna proposta da S’Arza Teatro. La quarta giornata comprende anche un concerto di Maurizio Casu

 

 

DanielaPiccariFotoEdithSassari. La quarta giornata della rassegna Isola dei Teatri sarà tutta dedicata alla musica. Sabato 29 novembre alle 21 e alle 22 lo Spazio teatrale di via Sieni 2/m a Sassari ospiterà due appuntamenti del cartellone proposto dalla Compagnia S’Arza: un recital dedicato alle canzoni e ai racconti di vita di Edith Piaf e un concerto del cantautore sassarese Maurizio Casu.

La serata prenderà il via alle 21 con “Edith Edith” con la voce di Daniela Piccari, il pianoforte e il violino di Dimitri Sillato e il contrabbasso di Andrea Alessi. Lo spettacolo ripercorre i caratteri salienti dell’artista, che ha iniziato la carriera sulla strada per concluderla nell’Olimpo della fama. Daniela Piccardi, musicista e attrice dall’età di 18 anni, nel 1980 si è trasferita in Danimarca dove, con l’attrice danese Tove Bornhøft, nel 1985 ha fondato la compagnia Teatro Rio Rose. Rientrata in Italia nel 1995 con lo spettacolo “La Gazza Ladra”, ha iniziato la collaborazione con Accademia Perduta/Romagna teatri, resa poi stabile con lo spettacolo “Tourandot”. Nel 2004 ha sperimentato il racconto musicale “Ciclostile” (musica Luciano Titi, testi Ilaria Milandri), prima parte della raccolta “Analfabetinati” e si è concentrata poi sulla salvaguardia del dialetto incidendo tre cd che, con la collaborazione di Tonino Guerra, completano l’opera “Amaracmand”.

Alle 22 sarà la volta della voce e della chitarra di Maurizio Casu che proporrà “Uno strano concetto di amicizia”. La performance prevede l’esecuzione di brani inediti intervallati da brevi note introduttive scritte dall’autore per l’occasione. Il musicista sarà accompagnato da Enrico Dettori (percussioni), Vittorio Salis (basso), Costantino Dettori (fagotto e cori), Giovanni Cherchi (chitarra e cori). Maurizio Casu è un cantautore sassarese classe ‘77 attivo dalla metà degli anni ‘90 nella musica underground. Suona la chitarra e il banjo, attualmente è impegnato con la band di rock alternativo 3Nodigomma e il progetto folk/ cantautoriale That’s all Folks.

La rassegna si concluderà domenica 30 novembre con due spettacoli: alle 18 il Teatro della Chimera di Lanusei salirà sul palco di Teatro S’Arza con “Sogno di un mondo lontano” rielaborazione del “Petit Prince” mentre i giovani del teatro universitario di Viterbo proseguiranno con “Sarà dopo” saggio tratto da Yerma di Garcia Lorca. A chiudere ancora musica con Maurizio Casu e il suo ensemble.

La 19ma edizione della rassegna Isola dei Teatri è oganizzata con il patrocinio degli Assessorati alla Cultura della Regione Autonoma della Sardegna e Comune di Sassari e della Fondazione Banco di Sardegna.

Articoli Correlati

Check Also
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio