Grandi personaggi di Sassari, giovedì la storia di Efisio e Pasquale Tola

Alle 21,30 al Teatro Astra lo spettacolo della Compagnia Teatro Sassari, alle 20 incontro con il pubblico in piazza Tola

Sassari. Nuovo appuntamento giovedì 3 agosto alle 21,30 al Teatro Astra con la rassegna “I grandi personaggi di Sassari”. Organizzato dalla Compagnia Teatro Sassari e composto da quattro titoli il cartellone è realizzato con il sostegno di Regione, Comune e Fondazione di Sardegna.

Dopo il successo dell’autunno scorso il progetto ritorna a grande richiesta all’interno di SassariEstate per riportare alla luce le vicende della città ricostruendo le biografie di personaggi emblematici e in alcuni casi poco conosciuti. In “Perdona, Efisio. Tuo fratello Pasquale” di Cosimo Filigheddu, con la regia di Mario Lubino che interpreta il lavoro insieme a Teresa Soro, Alberto Lubino e Claudio Dionisi, sarà rievocato il rapporto fra i due fratelli Tola, Pasquale ed Efisio.

Anche questo spettacolo come tutti quelli del cartellone sarà preceduto da un incontro con il pubblico “nei luoghi dei protagonisti”, in collaborazione con l’associazione Tusitala Storytelling. L’appuntamento del 3 agosto alle 20 sarà in piazza Tola, davanti al monumento dedicato a Pasquale e alla casa di famiglia dei due fratelli. Il pubblico sarà accolto dalla giornalista Monica De Murtas e dall’autore Cosimo Filigheddu, con la partecipazione dei rievocatori dell’associazione Quiteria. L’idea è di ricostruire le vicende dei personaggi, svelando alcuni particolari poco noti nei luoghi dove si svolsero inquadrandole nel contesto storico-politico del tempo.

Nella pièce in scena all’Astra Pasquale Tola, ormai vecchio e alla soglia della morte, dialoga con il figlio e rievoca la morte di suo fratello Efisio, mazziniano, fucilato nel 1833 a Chambéry su ordine di Carlo Alberto. Per quasi tutta la vita Pasquale Tola, funzionario e politico, fedele alla monarchia, dimenticò o fece finta di dimenticare l’imbarazzante parentela, sino alle soglie della vecchiaia quando dopo un’attenta riflessione scoprì l’affetto e l’ammirazione che nutriva nei confronti del fratello che, per le proprie idee, affrontò la morte.

Ingresso posto unico € 5. Info e prenotazioni 349/1926011 – teatrosassari@tiscali.it.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio