Gianni Carbini: un nuovo patto con il volontariato

Primarie per la scelta del candidato sindaco. «Nel sociale Sassari ha grandi eccellenze»

Gianni CarbiniSassari. Un nuovo patto tra Amministrazione comunale ed associazioni di volontariato, con il quale si definiscano modalità operative e di intervento per dare risposte al disagio sociale. «È quanto farò se i sassaresi mi sceglieranno per amministrare la città. Abbiamo tante eccellenze, che quotidianamente, con le loro risorse, danno un sostegno concreto a chi si trova in difficoltà», propone Gianni Carbini, candidato alle primarie del centrosinistra per sindaco di Sassari in calendario domenica prossima 6 aprile.

«Occorre un maggiore sostegno alle iniziative sociali realizzate dal mondo del volontariato, al fine di ottimizzare l’impiego delle risorse finanziarie pubbliche, sempre più scarse a causa dei tagli dello Stato e della Regione», aggiunge Carbini. Meglio allora costruire una maggiore integrazione tra Comune e soggetti associativi. «Ritengo sia importante valorizzare ulteriormente la rete capillare del volontariato cittadino e dei suoi progetti, soprattutto per quelle realtà che già si distinguono per l’impegno, mettendo a disposizione risorse da destinare a situazioni di emarginazione. Sassari è una città a vocazione solidale: lo testimoniano le tante iniziative promosse in passato da una figura, da tutti conosciuta, come quella di padre Manzella, a cui negli ultimi anni si sono aggiunti altri soggetti che svolgono un ruolo ugualmente fondamentale contro il disagio sociale».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio