Festival Melos, domenica a Sassari concerto del duo Roberto Piana e Olesya Romanko

Alle 20,30 nella chiesa del Rosario. Dopo l’anteprima in Polonia, al via le tappe sarde della rassegna

Duo Piana-Romanko

Il Festival Melos torna in Sardegna. Dopo l’anteprima all’Istituto italiano di cultura a Cracovia, in Polonia, la rassegna organizzata dal Centro Studi Saser rientra sull’Isola e inaugura gli eventi sardi domenica 19 maggio alle 20,30 a Sassari, nella chiesa del Rosario.

Il Festival Melos non è una semplice serie di concerti itineranti: in ogni tappa, infatti, alla musica vengono associate le presentazioni del luogo che ospita l’evento e la lettura di poesie o brani letterari del patrimonio regionale. Il prossimo appuntamento, domenica 19, avrà come protagonisti i pianisti Roberto Piana e Olesya Romanko, reduci dal successo di Cracovia, insieme all’attrice Lella Cucca e allo storico dell’arte Alessandro Ponzeletti. Sarà quest’ultimo a illustrare storia e caratteristiche della chiesa della Madonna del Rosario, nota ai sassaresi semplicemente come la chiesa del Rosario, edificata nel XVII secolo. Il programma del concerto prevede brani a due e a quattro mani. Saranno eseguiti Son portrait, A te e Moresca di Lao Silesu; cinque Preludi pittorici di Roberto Piana; Margaritki di Sergej Rachmaninov; Song of India da Sadko di Nikolaj Rimsky-Korsakov; Canti dal mare, op. 53: Pensieri sull’acqua di Enrico Vallone; Impressioni di danza di Roberto Piana; La barcheta di Reynaldo Hahn, Après une Lecture de Liszt di Roberto Piana; Adagio da Spartacus di Aram Khachaturian. Il concerto sarà inframezzato da poesie di Grazia Deledda, Sebastiano Satta, Angela Mundula, Maria Carta recitate da Lella Cucca.

Olesya Romanko, laureata all’Università di Cultura e Belle Arti di San Pietroburgo in Russia, si è poi laureata col massimo dei voti in Pianoforte al Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari. Ha vinto numerosi premi e ha insegnato in vari istituti in Russia e in Italia. Roberto Piana, compositore, pianista, saggista e ricercatore, ha pubblicato con prestigiose case discografiche, da Steinway&Sons a Brilliant Classics, e le sue opere sono state eseguite in tutti i cinque continenti, ultimo in ordine di tempo l’Oceania con una recente esecuzione in Nuova Zelanda. Ha vinto numerosi premi, tra cui l’International Competition “Libertango” dedicato ad Astor Piazzolla. Insegna attualmente al Conservatorio di Sassari.

Il Festival Melos è sostenuto da Fondazione di Sardegna e Camera di Commercio attraverso il programma Salude & Trigu. Il concerto del 19 maggio è sostenuto anche dal Comune di Sassari e rientra nel Maggio Sassarese. Tutti i concerti sono a ingresso libero e gratuito.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio