Brigata Sassari, cambio al vertice del 3° Reggimento bersaglieri

Il colonnello Nazario Onofrio Ruscitto ha ceduto il comando al pari grado Alessandro Latino

Il passaggio della Bandiera di Guerra del 3° Reggimento Bersaglieri

Teulada. Il colonnello Nazario Onofrio Ruscitto ha ceduto il comando del 3° Reggimento bersaglieri al pari grado Alessandro Latino. La cerimonia di avvicendamento, presieduta dal comandante della Brigata “Sassari”, il generale Stefano Messina, si è svolta venerdì mattina nella caserma “Salvatore Pisano” di Teulada, alla presenza di autorità civili, militari, religiose e delle associazioni combattentistiche e d’arma.

Durante il suo intervento, il colonnello Ruscitto ha tracciato un breve bilancio dei due anni di comando alla guida del “glorioso” Terzo, caratterizzati da numerose attività addestrative e operative, non ultima l’operazione “Strade Sicure” in Campania e “Terra dei fuochi”, che ha visto impiegato il reggimento nel comando di raggruppamento. Nel rivolgersi ai bersaglieri del 3°, il generale Messina ha espresso gratitudine e soddisfazione per la determinazione e la professionalità evidenziata nell’aver portato a termine con successo i compiti assegnati al reggimento, che passa nelle mani del colonnello Latino, proveniente dallo Stato Maggiore dell’Esercito. Al termine della cerimonia, come da tradizione, i bersaglieri hanno dato prova della loro preparazione atletica con un saggio ginnico.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio