Alla Camera di Commercio di Sassari bilancio approvato all’unanimità

Chiuso con un lieve avanzo e 57mila euro in progetti per le imprese. Via libera dal consiglio camera anche all’indirizzo previsionale per il 2023

Sassari. Un indirizzo preciso e unitario, condiviso nei percorsi e nelle strategie. Questi, in sintesi gli elementi che hanno caratterizzato l’ultimo consiglio della Camera di commercio di Sassari nel quale è stato approvato il bilancio 2022 e l’indirizzo previsionale per il 2023.

Un bilancio sano, chiuso con un lieve avanzo, che soprattutto ha restituito sul territorio le risorse camerali a beneficio delle imprese – circa 57mila – in attività e progetti di ampio respiro destinati alla promozione, alla formazione e all’innovazione. Tutti questi, fattori necessari per la crescita del territorio del nord Sardegna e capaci di incrementarne i livelli di competitività.

La Camera di Commercio ha reinvestito sul territorio oltre un milione di euro in più rispetto allo scorso anno per sostenere con più forza il sistema delle imprese locali e in un’ottica di sempre più attiva presenza ha proseguito, rafforzando le relazioni e le collaborazioni con numerosi enti. A partire dalle Regione, con cui Unioncamere regionale collabora più che proficuamente nella gestione dei voucher a beneficio del sistema imprenditoriale, e dall’Università di Sassari. Giusto per citarne alcuni.

In questo senso il consiglio camerale, che esprime la rappresentanza delle associazioni di categoria, delle professioni e dei consumatori, ha rafforzato, la linea operativa individuata dal presidente Stefano Visconti e della giunta composta dalla vicepresidente Maria Amelia Lai, Giovanni Conoci, Benedetto Fois, Matteo Luridiana e Paolo Murenu. Una linea “politica” strettamente interfacciata con l’ambito amministrativo nel quale l’azione del segretario generale Pietro Esposito e di tutti gli uffici camerali ha prodotto output di assoluta eccellenza. Anche secondo la relazione del Collegio dei revisori dei conti.

«Se mai ce ne fosse stato bisogno, questo bilancio certifica, l’unità di intenti e la bontà delle azioni camerali a sostegno delle imprese nord Sardegna – commenta con soddisfazione Stefano Visconti, presidente della Camera di Commercio Stefano Visconti – e la volontà di agire con maggiore spinta su numerosi progetti: dai percorsi del digitale dell’I.Lab a Benvenuto Vermentino per arrivare a Salude&Trigu. Tutti percorsi che contribuiscono ad arricchire e sostenere la crescita del nostro tessuto imprenditoriale».

In questa visione di sistema, operativo e proficuo, rientrano a pieno titolo tutte le attività dell’Azienda speciale Promocamera, su formazione, progettazione europea e internazionalizzazione, e di Assonautica nord Sardegna, che prosegue nelle sue azioni di promozione e sostegno per lo sviluppo e il rafforzamento del comparto nautico.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio