Una nuova statua per Sant’Antonio da Padova

Festeggiato anche a Sassari il “santo dei miracoli”. Dalla chiesa di Santa Maria di Betlem è partita la processione

SantAntonioSassari. È il “santo dei miracoli” e dottore della Chiesa, uno dei più amati dai fedeli, canonizzato nel 1232 ad appena un anno dalla morte. Martedì 13 giugno è stato festeggiato anche a Sassari Sant’Antonio di Padova, con una messa celebrata nella chiesa di Santa Maria di Betlem dall’arcivescovo padre Paolo Atzei. Al termine una processione guidata dal padre guardiano dei frati minori conventuali Silvano Bianco ha attraversato il centro cittadino, con la partecipazione di una rappresentanza dei gremi, di gruppi in costume, della Banda Città di Sassari, che hanno accompagnato il simulacro di Sant’Antonio (portato dai Gremi dei Contadini e degli Autoferrotranvieri) e una reliquia (trasportata dagli agenti della Polizia locale). La nuova statua è stata realizzata dal laboratorio d’arte dello scultore salentino Antonio Papa.

SantAntonioProcQuella di martedì è stata una giornata interamente dedicata a Sant’Antonio. Al mattino è stato distribuito ai fedeli il tradizionale pane. Nel pomeriggio è stata invece officiata la benedizione, insieme all’affidamento, dei bambini. È stata inoltre promossa una pesca benefica, oltre ad una fiera del dolce di beneficenza e alla donazione del sangue. I festeggiamenti avevano preso il via il 31 maggio con la consueta Tredicina, terminata lunedì scorso.

Le celebrazioni in onore di Sant’Antonio di Padova si concluderanno domenica prossima 18 giugno con un grande concerto finale che vedrà la partecipazione di tutti i cori che hanno animato le liturgie delle ultime settimane.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio