Strada statale 131, tra Sestu e Monastir 10 km di nuove barriere di protezione

Dall’Anas un investimento di cinque milioni di euro

Cagliari. L’Anas ha realizzato dieci chilometri di nuove barriere spartitraffico centrali su un tratto della strada statale della strada statale 131 “Carlo Felice”, tra San Sestu e Monastir. Gli interventi hanno interessato il tratto in continuità compreso tra il km 13,800 e il km 23. I lavori riguardano, nel dettaglio, la realizzazione di una nuova barriera in calcestruzzo di ultima generazione, progettata e brevettata da Anas, denominato NDBA (National Dynamic Barrier Anas). La particolarità di questa barriera, alta 1,20 metri, consiste nella capacità di contenere eventuali urti con uno spostamento molto ridotto, anche in caso di mezzi pesanti e persino nel caso di due urti in rapida successione.

L’investimento complessivo dei lavori è di 5 milioni di euro e rientra in un più ampio piano per l’ammodernamento della statale 131. 

Anas, società del Polo infrastrutture del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.   

Anas ricorda inoltre l’elevato rischio incendi: «La strada non è un posacenere. Rispetta l’ambiente, salva il tuo viaggio».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio