A Stintino bollette dell’acqua anomale

Il Comune attiva una consulenza legale che dalla prossima settimana sarà operativa negli uffici di via Torre Falcone

 

 

ContatoriAcquaStintino. Una struttura legale a disposizione dei cittadini che, in questi giorni, stanno ricevendo bollette dell’acqua con importi dai tre ai quattro zeri. Sarà istituita nei prossimi giorni dalla Giunta comunale di Antonio Diana negli uffici del palazzo di via Torre Falcone.

«Abbiamo avuto notizia di bollette per consumi dell’acqua che sfiorano i 60 mila euro – afferma il primo cittadino preoccupato – altre che raggiungono cifre a tre zeri. Per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno creare una struttura che offra una consulenza legale ai cittadini per queste bollette anomale».

Nella prima seduta utile della Giunta, allora, sarà nominato un legale a disposizione degli utenti per verificare la congruità degli importi. Il legale si occuperà anche della questione relativa alla cauzione che il gestore dell’acqua, attraverso i bollettini che stanno arrivando in questi giorni per posta, sta chiedendo agli utenti.

«Invitiamo i cittadini, prima di pagare, a consultare il legale che sarà a disposizione a partire dai prossimi giorni», conclude Antonio Diana.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio