Spettacoli

Sardinia Film Festival, oggi la terza giornata

In programma la proiezione del vincitore Globi d’Oro 2014 – sezione cortometraggi “Sasssiwood” con Sergio Rubini. Evento Sardinia Film Festival Kids in Biblioteca Comunale; sezione “Experimental” all’Accademia

SardiniaFilmFestival2014locSassari. La terza giornata del Sardinia Film Festival, oggi mercoledì 25 giugno, inizia alle 16 con la proiezione dei film in concorso nel Quadrilatero di viale Mancini: aula rossa per i cortometraggi internazionali; aula verde per quelli nazionali. Per la Vetrina Sardegna vedremo: “Cronicità” di Michele Cherchi; “Coffea” di Gianni Spano; “Ladiri” di Veronica Sanna e Andrea Mura; “Non gettate alcun oggetto dal finestrino” di Guido Daidone; “Weekend” di Armando Buzzo; “L’ultima volta” di Simeone Latini; “Beep” di Antonello Murgia; “15m2” di Alice Cugusi; “È tutto qui” di Francesca Lixi; “Gli zoccoli nuovi” di Daniele Marzeddu.

Sempre alle 16, ma nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti, sono in visione 24 corti della sezione Experimental, il migliore dei quali sarà premiato da una giuria di docenti e studenti.

Dalle 17, la Biblioteca Comunale di Piazza Tola ospita l’evento speciale Sardinia Film Festival Kids: una giuria di bambini sotto i tredici anni sceglierà i vincitori all’interno di una serie di animazioni e fiction selezionati apposta per loro.

Tra i corti in visione di sera (dalle 21 nel cortile interno del Quadrilatero) c’è anche il vincitore dei Globi d’Oro 2014-Sezione Cortometraggi: l’esilarante commedia “Sassiwood” di Vito Cea e Antonio Andrisani, con Sergio Rubini nei panni di uno sprovveduto location manager che deve assistere un regista italoamericano arrivato a Matera per girare un film sul poeta locale Albino Pierro. Nella motivazione del premio, assegnato annualmente dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, si legge: «Un cortometraggio realizzato con piccoli mezzi ma girato con grande perizia tecnica. Un racconto ironico della crisi e delle miserie umane ma anche un film dentro a un film per i costanti riferimenti al mondo del cinema».

Tra gli altri corti in concorso proiettati durante la serata, va segnalato “Brasil” di Aly Muritiba che racconta l’altra faccia, quella meno brillante e di solito trascurata dai media, dei Mondiali di calcio in Brasile. Da non perdere anche “Balcony tales” della film maker danese Helle Windeløv-Lindzélius, ambientato per le strade e sui balconi di Cuba. Per gli amanti delle commedie “noir”, c’è “A questo punto” di Antonio Losito, che ha un cast di bravi attori conosciuti dal pubblico, tra i quali Pietro De Silva, Patrizia Loreti e Gianni Cannavacciuolo.

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero. Il programma completo del Sardinia Film Festival e le sinossi dei film sono a disposizione sul sito (http://www.sardiniafilmfestival.it/archivioSFF/pdf/elenchi/programma2014.pdf).

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio