In Sardegna, a secret to discover

Un marchio per le fiere internazionali. Insieme Camere di Commercio di Sassari e Nuoro, Consorzio Sardegna Turismo Servizi, Consorzio Riviera del Corallo e Federalberghi

 

 

FieraConfStampaSassari. Le Fiere sono uno dei più antichi metodi di comunicazione delle aziende ma, allo stesso tempo il più moderno visto che sono luogo di sperimentazione e scambio di nuove forme di comunicazione e marketing, oltre ad avere il vantaggio dell’interazione personale fra l’azienda ed il potenziale cliente o il suo intermediatore. È vero altresì che alle fiere bisogna sempre e comunque affiancare le nuove forme di marketing e comunicazione che ci offre il mondo del web. Da qualche anno un attivo gruppo di operatori turistici galluresi, di cui è capofila il consorzio Cota, a causa dei tagli di bilancio dell’ Assessorato al Turismo e la conseguente mancata partecipazione della Regione Sardegna a buona parte delle manifestazioni internazionali, ha lanciato un programma di partecipazione alle fiere internazionali.

FieraGavinoSini
Gavino Sini

Con il marchio “In Sardegna, a secret to discover” nel 2014 si è preso parte a nove fiere internazionali portando il nome Sardegna su quei mercati che sono il pane quotidiano degli operatori turistici dell’isola. La scelta organizzativa privilegia un idea di “Sistema Sardegna” dove il potenziale turista ha un ventaglio di opportunità facendo delle differenze tra un territorio e l’altro un elemento di forza. Tutti gli operatori hanno pensato prima a “vendere” il marchio Sardegna e poi le potenzialità delle loro singole aziende. Quest’anno la collaborazione organizzativa si è allargata a tutto il Nord dell’Isola coinvolgendo in primis il Consorzio Riviera del Corallo di Alghero. Parte attiva sarà svolta dalle Camere di Commercio di Sassari e Nuoro, dal Consorzio Sardegna Turismo Servizi, da alcune aziende di rilievo del settore agro alimentare sardo, mantenendo aperto un canale di comunicazione e coordinamento con la stessa Regione Sardegna. Martedì mattina la Camera di Commercio di Sassari ha presentato il lancio dell’iniziativa “In Sardegna, a secret to discover”. Sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio di Sassari Gavino Sini, il presidente della Camera di Commercio di Nuoro Agostino Cicalò, Stefano Visconti, presidente di Federalberghi della provincia di Sassari e del Consorzio Riviera del Corallo di Alghero, e Paolo Manca, presidente Federalberghi Gallura.

FieraCicalo
Agostino Cicalò

«Gli operatori ci dicono che è importante il passaparola tra clienti e la partecipazione intelligente alle fiere di settore, nelle quali il contatto umano e fare incontrare non solo vip è fondamentale», ha detto Gavino Sini. «La notizia è avere qua le due Camere di Commercio di Sassari e Nuoro. Dati recentissimi ci danno conferma che il turismo sardo ha numeri interessanti e di ripresa sul versante estero. Il Piano fiere nel 2015 è molto intenso. Speriamo sia questo l’avvio di un percorso di conquista di nuovi mercati», ha aggiunto Agostino Cicalò. «L’Europa ormai è casa nostra e bisogna per forza avere una visione di insieme. Siamo ad oltre 60 adesioni per il momento e abbiamo ancora alcuni giorni per riceverne altre. Le destinazioni sono 11», ha spiegato Paolo Manca. «Lo scopo di quest’iniziativa è aprire una finestra sulla nostra isola, non solo virtuale, su usi, costumi e tradizioni che offriamo sul piano turistico», ha proseguito Stefano Visconti. La sfida è adesso coinvolgere il sud della Sardegna. «Siamo sicuri che anche altre camere appoggeranno l’iniziativa. È importante continuare a parlare di Sardegna e non di un solo pezzo», ha concluso Sini.

FieraMancaVisconti
Paolo Manca e Stefano Visconti

La partecipazione è sempre allargata a tutti gli operatori sardi sotto il claim nato dall’affermazione del presidente della Commissione europea per il turismo e il trasporto, Brian Simpson, durante la sua visita in Sardegna a novembre 2013: «La Sardegna è uno dei segreti meglio nascosti, ma per il bene e lo sviluppo economico dell’isola, questo segreto deve essere svelato». “A secret to discover” identifica gli stand isolani in giro per l’Europa, sui quali sarà dato maggior risalto alle immagini del territorio Sardegna oltre a pannelli con le cartine dell’isola che serviranno per illustrare le bellezze ed i servizi. Ci sarà inoltre un corner dedicato alle degustazioni di prodotti, grazie alla collaborazione con Aice Sardegna, ed un corner espositivo di prodotti dell’artigianato sardo, grazie alla collaborazione con la ditta Pasella di Calangianus. La novità 2015 sarà il “booking corner” che permetterà alle strutture accreditate di vendere direttamente in fiera il soggiorno in offerta per la stagione estiva.

Questo il calendario delle partecipazioni: Reiseelivmessen, Oslo 9-11 gennaio; Vakantiebeurs, Utrecht, 13-18 gennaio; Fespo, Zurigo, 29 gennaio-febbraio; Salon de Vacances, Bruxelles, 5-9 febbraio; Balttour, Riga, 6-8 febbraio; Basler Ferien Messe, Basilea, 13-15 febbraio; Free, Monaco, 18-22 febbraio; Mariana Tourisme, Lione, 27 febbraio – 1 marzo; Salon Mondial Tourisme, Parigi, 19-22 marzo; Tur, Goeteborg, 21-24 marzo; SITC, Barcellona, 17-19 aprile.

Articoli Correlati

Check Also
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio