Riparte venerdì nella Sala Sassu la stagione estiva dei “Notturni contemporanei”

Eventi a Sassari, Cagliari, Alghero, Nuoro e Villamassargia. Primo concerto con due giovani pianiste, Giulia Deriu e Federico Micheli. Musiche di Beethove, Granados, Debussy e Schumann

Venti appuntamenti, uno in più dello scorso anno, distribuiti tra Sassari, Cagliari, Alghero, Nuoro e, per la prima volta, Villamassargia: dal 2 luglio al 27 settembre torna la rassegna “Notturni contemporanei”, il ciclo di concerti curato dai due Conservatori sardi, il “Luigi Canepa” di Sassari e il “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari, con la partecipazione della Scuola Civica “Antonietta Chironi” di Nuoro e dell’Associazione “Arte in musica” di Alghero. Il ciclo di incontri musicali torna per il quarto anno consecutivo con la stessa formula confermata rispetto alle edizioni precedenti: ogni serata sarà divisa in due parti, con la musica classica affiancata alla musica contemporanea, e con protagonisti allieve e allievi degli istituti musicali che eseguiranno, oltre ai grandi classici, brani composti dagli iscritti ai corsi di Composizione.

Il primo concerto in programma a Sassari, a ingresso gratuito, è fissato per venerdì 5 luglio alle 21 nella sala Sassu del Canepa. La pianista Giulia Deriu, del Conservatorio cagliaritano, proporrà la Sonata in Fa maggiore op. 10 n. 2 di Ludwig van Beethoven, l’Allegro da concerto op. 46 di Enrique Granados e, dell’allievo dell’istituto Diego Masala, Geometrie Timbriche per piano solo, op. 8. Federica Migheli, allieva di Pianoforte del Conservatorio Canepa, eseguirà quindi Pagodes, da Estampes di Claude Debussy e Carnevale di Vienna op. 26 di Robert Schumann. I Notturni torneranno al Conservatorio di Sassari il 10 e 24 luglio e il 17 e 20 settembre, mentre saranno al chiostro di San Francesco ad Alghero il 15, 22 e 31 luglio, a Cagliari nei giorni 2, 9, 16, 18, 23 e 30 luglio, 19 e 24 settembre; a Nuoro il 4, 11 luglio e 27 settembre e a Villamassargia il primo agosto.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio