La Scala di seta di Rossini terza opera della stagione lirica sassarese

Mercoledì pomeriggio la tradizionale tavola rotonda di presentazione al pubblico ed alla stampa. L’anteprima giovani spostata al mattino

 

 

GioachinoRossini
Gioachino Rossini

Sassari. Una novità assoluta per Sassari, imperdibile per gli amanti della musica, nell’apprezzato allestimento della Fondazione ‘Teatro La Fenice’ di Venezia. È “La scala di seta” di Gioachino Rossini, farsa comica in un atto solo, terzo appuntamento della Stagione lirica 2014 curata dall’Ente Concerti “Marialisa de Carolis” di Sassari. Un vero e proprio evento, visto che il pubblico sassarese non ha mai avuto occasione di vedere la “Scala” rappresentata in città.

Come da tradizione, l’opera sarà presentata domani, mercoledì pomeriggio, alle 17, all’antivigilia della ‘prima’, nella Tavola rotonda aperta al pubblico e alla stampa, nella Sala concerti al quarto piano del Teatro Comunale. Storia, dettagli e curiosità legate alla Scala di seta saranno illustrate dal direttore artistico dell’Ente Concerti, Marco Spada, insieme a Elena Filini, critica di fama nazionale, al direttore d’orchestra e al regista dell’opera che sarà presentata a Sassari venerdì e, in replica, domenica pomeriggio. Novità, in questo terzo appuntamento, è l’anticipazione al mattino dell’Anteprima giovani, la “prova generale col pubblico” che coinvolgerà, stavolta, oltre 900 studenti delle scuole del territorio. Data la brevità dell’opera rispetto alle precedenti, l’Anteprima è stata spostata dal pomeriggio alle 11,30 di domani, mercoledì 19 novembre.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio