Domenica recital di Roberto Piana ad Alghero

Nuovo appuntamento del Festival Musicale Melos. In programma nel chiostro di San Francesco alle 21,30 musiche di Chabrier, Ravel, Satie, Debussy, Chopin e Liszt

RobertoPiana
Roberto Piana

Alghero. Domenica 12 agosto, alle 21,30, il Festival musicale Melos concluderà, per quanto riguarda Alghero, la sua tournée musicale itinerante alla scoperta delle chiese storiche e luoghi di cultura. Le serate, organizzate dall’Associazione Saser, hanno riscosso meritato successo vista anche la grande affluenza di pubblico. Ripetute le standing ovation per gli artisti che hanno entusiasmato la platea con la loro grande professionalità. Musicisti di livello internazionale, dal Duo Aiva Elsina e Simone Pionieri alla solista Irene Veneziano.

Il concerto di domenica 12 sarà nel chiostro di San Francesco con la partecipazione del pianista Roberto Piana. Della bravura di questo artista e della sua versatilità – è pianista, compositore, saggista e ricercatore – la stampa nazionale e internazionale si è profusa ampiamente con benevoli articoli e recensioni. Di recente la prestigiosa rivista statunitense American Record Guide ha entusiasticamente recensito la musica di Roberto Piana. «Giù il cappello, signori: un genio. La musica per pianoforte di Roberto Piana (nato nel 1971) mi fa pensare a Ola Gjeilo e Keith Jarrett, ma in strutture più ambiziose, oltre a York Bowen dopo aver assorbito l’influenza di Rachmaninoff e Debussy. Questa è musica sublime e memorabile».

La sua produzione musicale pianistica, vocale, da camera e sinfonica viene eseguita in ambito internazionale (Festival Newport in California, Festival Chopin in Duszniki Zdroj, International Russian Music Piano Competition di San José negli Stati Uniti, in Russia, in Giappone, in Inghilterra, Sudafrica, Israele, e altri paesi). Diverse le pubblicazioni discografiche con sue composizioni (Music & Arts, TwoPianists, Steinway & Sons, Centaur, Editoriale Documenta). Piana si è esibito con grande successo in numerosi teatri fra cui i prestigiosi Rond Point sugli Champs-Elysées a Parigi, il Teatro alla Scala di Milano, Teatro Regio di Torino, Sala dei Giganti di Padova, Casa-Museo di Scriabin a Mosca, Università di Stoccarda e San Pietroburgo e in altre città fra le quali Barcellona, Liegi, Bruxelles, Charleroi, Mons, Losanna, Dusseldorf, Zurigo. Di Roberto Piana , il grande pianista Aldo Ciccolini ha scritto: «La sua maniera di suonare mi è piaciuta moltissimo, c’è colore, immaginazione, una stragrande sensibilità, la grinta… la resa strumentale è di una nettezza invidiabile».

In programma domenica ad Alghero musiche di JE.Chabrier, E.Guiraud. A.F. Marmontel. M.Ravel, E.Satie, C.Debussy, A.Gutmann, F.Chopin, C.Ansorge, F.Liszt. Ingresso libero.

Il Festival “Melos” è patrocinato dal Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, dal Comune di Sassari, Città di Alghero, Fondazione di Sardegna e Fondazione Alghero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*